sabato 29 novembre 2014

Intervista a Stefania D' Alessandro

Nella splendida cornice del golfo di Napoli domenica 23 Novembre ho avuto la possibilità di conoscere Stefania D'Alessandro.
Per chi è amante come me di cosmetica e di make up e per chi è del settore, lei è un punto di riferimento e la fama del suo marchio omonimo la precede.
Nonostante questo però mi sembra giusto riportarvi alcune righe di presentazione :)

"Stefania D’Alessandro nasce a Roma, studia arte, affronta il mondo del trucco per lo spettacolo formandosi in maniera completamente autodidatta su esperienza diretta, affiancando studi di cosmetologia e chimica ad approfondimenti di disegno, pittura e modellato.
Si perfeziona nella realizzazione del trucco teatrale, pittorico, body art e negli effetti speciali di trucco, affinando le tecniche della lavorazione del lattice per il trucco protesico.
Convinta sostenitrice della riqualificazione della categoria del truccatore, si oppone all’assoluta improvvisazione nel campo del make-up, affermando un’impostazione estremamente professionale per il suo lavoro e per la sua organizzazione.
Ideatrice della “Stefania D’Alessandro Make-up Srl”, forma e gestisce truccatori e acconciatori nei i vari settori dello spettacolo. Innumerevoli i lavori firmati da Stefania D’Alessandro e dal suo gruppo in diciassette anni di attività: foto, televisione, pubblicità, comunicazione, teatro, moda, cinema.
Stefania D’Alessandro è la sintesi tra gli opposti: espressione artistica e istinto imprenditoriale. Un connubio tra astratto e concreto, dove lo stimolo innato per la comunicazione attraverso l’immagine si materializza a livello organizzativo e manageriale"

Molte immagini dei suoi lavori vengono continuamente rubati per ricreare locandine o per promuovere indebitamente attività e corsi improvvisati.



Era in pieno svolgimento la lezione sul trucco sposa facente parte del corso di trucco estetico appena conclusosi a Napoli.

Ph: Lisa Russo


Per completezza sulle date e le città dei corsi vi rimando al sito ufficiale http://www.sdmakeup.com/.

Ph: Lisa Russo

Vederla all' opera mi ha entusiasmato, tutti i passaggi erano fluidi e puliti. Inoltre proprio come mi avevate fatto notare voi in alcuni commenti del precedente articolo trasmette tanta tranquillità. Conoscerla mi ha ispirato una frase che ho postato anche sul mio facebook personale: "La professionalità è come l'eleganza: una dote innata."

Ph: Lisa Russo
Ph: Lisa Russo

Ph: Lisa Russo

Ho provato con mano la splendida matita labbra RED e ho lasciato gli occhi su molti ombretti tra cui gli orange e soft orange, bellissimi da utilizzare anche come blush!



Vi confesso che all' inizio ero tesa; la sua precisione e la sua preparazione possono in qualche occasione farla sembrare severa ma mi sono sciolta appena l'ho vista giocare con Pongo.
Pongo , il suo splendido bulldog francese :)

Instagram media stefaniadalessandromakeup - Sabato ore 6.00... Allora che si fa? Eh? Si gioca? Eh? Si esce? Eh? Allora?  Eh? #pongo #puppy #puppies #cane #cucciolo #dog #bulldogfrancese

Ho tenuto conto di tutte le domande che mi avete suggerito sia tramite il blog sia tramite email :)
Se ancora non lo avete fatto però date un' occhiata al blog ufficiale http://makeupartistgiorgia.blogspot.it/ , ci sono tante chicche e step by step per provare a  realizzare alcuni lavori Stefania D' Alessandro.
Ho scelto di non farle "domande di rito" riguardo la sua passione o riguardo l' Academy; la mia prima domanda ha riguardato la cosmesi viso.

Sei un' autodidatta ed hai introdotto la figura del truccatore come esperto del settore a 360°, come mai non hai pensato ancora ad una tua linea skincare?
Ci ho pensato ed è in programmazione. Non è mai stata una mia priorità ;dopo anni di esperienza e didattica desidero realizzare pochi prodotti ma di eccellente qualità. La linea sarà composta di latte detergente, tonico, contorno occhi e crema viso. Pensata per i pro ma aperta al pubblico sull' e-commerce.

Io produco cosmetici fatti in casa ad uso personale, cosa pensi del fai da te?
L'importante è che sia ad uso personale e che ci sia una forte preparazione chimica e cosmetologica. La passione di base dovrà spingere ad una cultura e ad un aggiornamento continuo. Troppe volte però vedo violate le più semplici norme di igiene in materia di sicurezza. Pensa che i miei laboratori sono di una estensione superficiale elevata per permettere ad ogni passo della catena di produzione un settore a sè con severi controlli di qualità e studi di ricerca & sviluppo .Sul web ci si imbatte spesso in tutorial diseducativi con tanto di manomissione del packaging o scorretto utilizzo delle materie prime. I prodotti finiti dovrebbero essere testati su un campione di almeno 2000 persone e di varia etnia. Io stessa testo i miei prodotti su di me per più di sei mesi.

In questo momento stai indossando un prodotto nuovo?
Si, in anteprima ti mostro il nuovo eyeliner SD a pennarello semipermanente. Sarà resistente all'acqua ma eliminabile con semplice struccante. In formula liquida è facile da applicare, intensifica lo sguardo rendendolo anche più luminoso. Ipoallergenico, conterrà come in molti dei miei prodotti il conservante alimentare acido sorbico. Sarà disponibile in primavera 2015.

Tempo fa lessi in una tua intervista su un giornale internazionale che durante i primissimi corsi della tua Scuola utilizzavi i prodotti del makeup artist americano Joe Blasco. E' stata anche questa una scelta innovativa e sicuramente la meno scontata, sarei curiosa di sapere qual è la caratteristica che ti ha portato a sceglierli e se è la stessa che hai cercato di riproporre nella tua linea.
Joe Blasco è stato una fonte di ispirazione per me. Avevo poco più di vent' anni e ancora non si era nemmeno diffuso l'utilizzo delle make up station. Ero praticamente una delle poche a girare con questo materiale in macchina per raggiungere clienti e luoghi di lavoro :)
Mi riconoscevo nel suo amore per la trasformazione completa di un soggetto: makeup, acconciatura, bodypainting...
Sono sempre stata attenta all' igiene, non vi era ancora una regolamentazione così ferrea come oggi l' INCI europeo riguardo i prodotti. I prodotti di Joe sono stati i primi a non utilizzare l'ingrediente comedogeno isopropyl myristate e a seguire quella che oggi è la normativa internazionale FDA-CTFA.

Faccio parte del gruppo su facebook stefania d'alessandro make-up community e ho letto la tua opinione e l'attenta spiegazione relativa al marketing ingannevole dei primer viso. Quali altri prodotti ci consigli di non tenere in considerazione?
Sono numerosi, sicuramente tra le ultime mode del momento citerei le bb cream e le cc cream. Possono considerarsi dei semplici fondotinta fluidi, pieni di acqua che impura la formulazione lasciando poco spazio agli attivi di una bb cream che dovrebbe essere multifunzione: antiaging, protezione solare, schiarimento delle macchie brune, minimizzazione dei pori...
Se un ingrediente è presente in percentuale maggiore del 3% all'interno di una formulazione può essere legalmente segnalato dal produttore come principio attivo e questo apre le porte alle mille promesse pubblicitarie.

Ti riporto alcune domande che mi sono arrivate per te dai lettori del mio blog. Inizio da una email che mi è arrivata da parte di un ragazzo (iniziali del nome B.U.) che ti chiede se secondo te il make up sarà sdoganato in maniera definitiva anche per i ragazzi nella vita di tutti i giorni. Lui soffre di occhiaie e spesso ha vergogna di applicare il correttore.
Sicuramente si. Ti consiglio di applicare un fondotinta compatto anzichè un correttore. Sarà più semplice sfumarlo e rendere il risultato più naturale.
Un aneddoto divertente o una richiesta particolare durante un lavoro?
Ho tanti bei ricordi, alcuni legati ai vips di cui sono curatrice per l'immagine personale da decenni, come ad esempio Fiorello, ma ho difficoltà in questo momento a ricordarne uno in particolare. La richiesta più strana che mi sovviene è stata quella di una sposa che si è presentata con la foto di Naomi Campbell per esserle identica. Partivamo da una carnagione chiarissima e da tratti somatici troppo diversi per accontentarla.
Quali sono gli errori più frequenti che commettono le donne nel make up?
In genere non giudico i lavori degli altri. Già in  campo professionale ho quest' attitudine, a maggior ragione nella vita quotidiana capisco che ognuna di noi non abbia il tempo necessario per riuscire perfettamente nel makeup. Io stessa molte volte faccio dei ritocchini in macchina, o per lavoro mi sveglio all'alba e magari sono in hotel dove le luci sfalsano i colori e le quantità applicate. Sicuramente noto che si dà più importanza al make up occhi che alla base. Il nostro viso è come la tela di un dipinto, deve essere perfetta prima di iniziarvi un lavoro. Avere tanta cura della nostra pelle, una pulizia del viso costante e struccarla e tonificarla sempre prima di iniziare un makeup.
Un altro punto di debolezza sono i ritocchi alle sopracciglia. Veniamo da un' epoca in cui si portavano sottilissime, ora invece folte e naturali.

Molti mi hanno scritto semplicemente per farti i loro complimenti. Io ti ringrazio davvero molte e visto che alcuni lettori sono aspiranti truccatori se mi permetti vorrei riportare in questa intervista la tua spiegazione riguardo l'abilitazione dei corsi professionali make up.

"I miei corsi non danno nessuna abilitazione come nessun altro corso, Compresi quelli regionali.
per fare il truccatore NON E' RICHIESTA ALCUNA ABILITAZIONE NE AUTORIZZAZIONE a livello nazionale ed internazionale, chi dice il contrario è ovviamente in malafede o poco informato legalmente.
il riconoscimento più importante è quello dato dai miei allievi, riconoscenti dell'onestà e professionalità con cui conduco il mio insegnamento.
stefania d'alessandro"


Ph: Lisa Russo http://www.facebook.com/lisaprettywoman

mercoledì 19 novembre 2014

Intervistiamo insieme Stefania D' Alessandro?

Ciao Ragazzi/e domenica presenzierò ad un workshop di Stefania D'alessandro sul trucco sposa.
Avrò la possibilità di farle qualche domanda a fine giornata per una intervista qui sul blog!!..... mi chiedevo, vorreste che le chiedessi qualcosa in particolare? Qualche curiosità che avreste sempre voluto chiederle?

http://www.sdmakeup.com/





martedì 18 novembre 2014

Novità APP spignatto

Ragazze vi ricordate quando in questo post: http://appuntidicosmetica.blogspot.it/2014/11/per-tutte-le-amanti-dello-spignatto.html vi ho parlato di una applicazione che ho iniziato ad usare per facilitarmi i calcoli con gli ingredienti da utilizzare per le ricette cosmetiche?
Ho collaborato con l'autore per realizzare la versione italiana e spagnola; lui l'ha tradotta anche in inglese dal francese per cui finalmente è completa ed utilizzabile da tutti!!
Ne sono felicissima perchè non potete immaginare quanto sia pratica per calcolare le fasi e convertirle immediatamente in % o grammi.Ci si possono scrivere appunti ( doveva per forza piacermi questa applicazione :D ) ed esportare i file in vari formati. Insomma provatela!! e poi mi direte....
Il link è sempre lo stesso, troverete la versione appena sfornata:
https://sourceforge.net/projects/aromyacalc/





Fatemi sapere se la scaricate, così sarà anche più semplice scambiarci qualche file! Ovviamente se avete qualche richiesta in particolare la riporterò in francese all'autore.
Aspetto vostre :*

lunedì 17 novembre 2014

Conosciamo meglio Baldan Group


Prima volta alla Fiera Aestetica per l'azienda Baldan Group. Essa si compone di più marchi cosmetici prestigiosi e all'avanguardia:
-Jean Klebért
-Gil Cagné
-Epil Specialist
-Centre Méssegué
-La tua FarmaSPA

Rappresentanti del marchio i makeup artist: Nicola Acella e Antonio Riccardo.






Ecco da vicino uno dei loro lavori su una visitatrice della Fiera Aestetica che ha chiesto di farsi tuccare.


Ho avuto modo di intervistarli in un momento fortunato in cui erano liberi entrambi :)
Ho chiesto loro di parlarmi a ruota libera dei loro progetti lavorativi ed ecco un articolo che sintetizza e coniuga le loro risposte.Un bacione grande a voi lettori e un ringraziamento speciale ai due make up master che mi hanno trasmesso tanta professionalità e cordialità.

Insegnanti della Face Place Make Up Academy di Roma e a Napoli, (Antonio Riccardo tiene anche dei corsi in Sicilia e a Reggio Calabria) , lavorano nel mondo dello spettacolo Rai e Mediaset, in sfilate di Alta Moda anche internazionali.
Antonio Riccardo è truccatore personale di alcuni VIP ed ha lavorato nel backstage di numerosi film; molto probabilmente avrete avuto modo di leggere degli articoli al suo riguardo sulle riviste ORA, Diva e Donna...

Gil Cagné è lo sponsor ufficiale Miss Mondo Italia, Una ragazza per il cinema, Alta Moda Matera, Un ballo per le debuttanti, Gran Ballo Viennese, Alta Moda Roma, Alta Moda Milano, Alta Moda Montecarlo.
In questo momento sono impegnati sul set del film "In Nome del Padre" in tutte le sale cinematografiche ad Aprile 2015.
Estrema attività nel campo della solidarietà ,alla cui base l'inizio di questa attività lavorativa per il MUA Antonio Riccardo, che li porta ad organizzare spesso opere di beneficenza in collaborazione con marchi fashion  es. Nino Lettieri.
Dal 21 al 23 Novembre 2014 saranno presenti sempre alla mostra d'oltremare per la fiera PharmaExpo insieme al direttore artistico del gruppo. Sicuramente una ulteriore occasione per conoscerli da vicino e apprezzare il lavoro.

venerdì 14 novembre 2014

Conosciamo meglio il Make Up Artist Vincenzo Palumbo


Durante la prima giornata della Fiera Aestetica ho riconosciuto il make up artist Vincenzo Palumbo,attualmente in collaborazione per Max Factor. L'ho avvicinato, mentre si addentrava tra gli stand intento a salutare alcuni suoi colleghi, per chiedergli una intervista in esclusiva per voi lettori del blog.
E' stato disponibile e gentilissimo per cui colgo nuovamente l'occasione per ringraziarlo.
Come scoprirete leggendo l'intervista ha voluto regalarci alcune chicche e segreti di bellezza!




-Lei è un talento emergente, quando ha capito che voleva trasformare la sua passione in lavoro?

Mi sono sempre interessato all'estetica, sono un amante del bello in generale. Mettendo insieme i pezzi mi rendo conto che i miei regali erano stati sempre tutti di profumeria :)
Non avevo pianificato tale carriera,ero uno studente di economia e commercio e durante un soggiorno a Capri per uno stage come addetto alla vendita presso la boutique di Dolce e Gabbana sono stato a stretto contatto con il pubblico del corner make up del marchio.Soddisfare i clienti italiani ed internazionali per me è stato entusiasmante e mi sono ripromesso che appena tornato a Napoli avrei seguito dei corsi professionali di make up.

-Quali sono gli ambiti del makeup in cui lavora di più?

Trucco beauty, trucco correttivo, trucco sposa.

-Quali sono i progetti per il futuro,sia a breve sia a lungo termine?

Vorrei specializzarmi sempre di più sul trucco correttivo,il trucco sposa e gli autotrucchi al fine di diventarne un formatore,ho una inclinazione naturale verso l'insegnamento.A lungo termine il mio sogno è di aprire una Academy tutta mia.

-A proposito di autotrucco, qual è l'errore più comune secondo lei che commettono le donne quando si truccano da sole?

Sicuramente la scelta del correttore e del fondotinta. La maggiorparte delle volte ad esempio la tinta è troppo più chiara o più scura del proprio tono di pelle poichè si tenta in questo modo di coprire delle imperfezioni cutanee,couperose,cicatrici,pori dilatati o le occhiaie.
La tecnica è una sola: applicare il fondotinta sull'osso mascellare, sfumarlo verso il collo.Ripetere l'operazione fino a che il colore non si fonde perfettamente a quello della propria pelle.

-Ci potrebbe dare un consiglio anche su come scegliere il correttore per occhiaie?

Le occhiaie possono essere bluastre o violacee, i due correttori specifici da utilizzare sono rispettivamente l'arancio e il giallo.Per andare a colpo sicuro tutte le donne dovrebbero avere almeno un correttore color albicocca nella borsa.L'albicocca infatti, e potete verificarlo miscelando le due colorazioni su una tavolozza, è il mix perfetto tra arancio e giallo.

-Quali altri prodotti devono fare parte del nécessaire di una donna?

Un rossetto rosso ed uno rosa insieme a delle matite labbra dello stesso colore o al massimo mezzo tono più scuro.Dei veri passepartout. Poi un mascara,un fondotinta,una matita nera non dimenticandoci che senza la cipria tutto questo non esiste.

-E' la prima volta che partecipa alla Fiera Aestetica di Napoli come visitatore?

Si, e mi dispiace ammettere che non credo di parteciparvi ancora. Sono stato al Cosmoprof di Bologna e paragonandole mi rendo conto che siamo ancora troppo indietro. Può essere un'ottima vetrina per i marchi emergenti ma nel complesso il target è troppo commerciale.

-So che ha frequentato The London School of Beauty & Make up a Londra. L' approccio alla bellezza in Italia e all'estero è lo stesso?

Io sono andato a Londra per approfondire soprattutto lo studio delle pelli scure e delle pelli asiatiche.Ci sono pochi corsi al riguardo in Italia.Devo dire con grande orgoglio che nonostante la professionalità sia la stessa sia in Italia sia a Londra,lo stile è italiano.Non per altro il marchio Made in Italy rappresenta l'eccellenza.
In campo cosmetico sottolineiamo l'importanza della Francia.

-Ci svela di quali marchi make up è composta la sua valigia?

Non ho un unico brand.Per esperienza le dico che non è possibile che tutti i prodotti di un solo marchio siano efficienti,alcuni sarebbero da rivedere.Tutti i marchi hanno almeno un prodotto cult d'eccellenza.Amo i fondotinta Chanel,i rossetti Dior,i mascara Max Factor,i primer di Shiseido,i gloss di Diego Dalla Palma,le ciprie di Laura Mercier,gli ombretti di Estee Lauder,le matite Make Up For Ever e potrei continuare ancora e ancora...

-Lei è stato davvero disponibile nel regalarci qualche consiglio di bellezza con spontaneità e naturalezza.Come mai molti maestri del trucco sono più reticenti nel farlo?

Sicuramente è un business.Siamo in una epoca in cui i corsi di makeup sono tantissimi e durano sempre meno giorni.Bisogna apprendere velocemente,truccare velocemente ed essere sempre pronti. Il makeup è uno step by step e come tale dovrebbe essere anche l'apprendimento. Ogni approfondimento invece è stato spezzettato in un corso a parte.

-Un ultima domanda: Quali sono secondo lei le caratteristiche che definiscono un truccatore professionale?

Oltra la formazione tecnica,il portamento,la comunicazione,la proprietà di linguaggio,l'empatia con il cliente intesa come fidelizzazione dello stesso.
Se posso vorrei fare dei ringraziamenti ai miei maestri:
Stefano Anselmo
Pablo Art Director Gil Cagnè
Stefania D'Alessandro
Gemma Beattie
Pamela Errico
Alessia Gagliardi




giovedì 13 novembre 2014

Conosciamo meglio PaolaP Make Up



-Paola mi permetti di darti del "Tu" durante l'intervista poichè abbiamo già avuto modo di conoscerci di persona e virtualmente come blogger sostenitrice del marchio. PaolaP Make Up infatti è un brand già conosciuto dai lettori del blog.Tu sei il Direttore Artistico del brand,ci parli di come è nato?

Sono un'appassionata di cosmetica e makeup,negli anni mi sono specializzata attraverso corsi di formazione come truccatrice ed onicotecnica.Il marchio nasce per il pubblico e per soddisfare le esigenze di tutte le clienti.Abbiamo rilevato un laboratorio di cosmetici e siamo partiti col creare dei prodotti che entiusiasmassero prima noi stessi con idee anche un po' folli come puntare tutto sul lash extender.

-I tuoi prodotti sono particolari,studiati per soddisfare esigenze precise.La scelta di creare molti prodotti waterproof è voluta?

Si,ho pensato che fosse gradevole proporre alle donne dei prodotti che le accompagnassero durante tutto l'arco della giornata.Cerco di mettermi nei panni delle mie possibili clienti e molte non hanno tempo di ritoccare il trucco.In occasioni di caldo pesante o cerimonie o pensiamo d'estate al mare ad esempio per chi ridisegna le ciglia è fondamentale avere le sopracciglia perfette e non essere costretta a ridisegnarle.Cerco una alla volta di affrontare tutte le problematiche.

- A proposito delle ultime novità so che il 20 Novembre uscirà una tua linea di pennelli,è possibile avere una anteprima vedendoli dal vivo qui in fiera.

No purtroppo no ma a breve riceverai il comunicato stampa per il blog :)

-Quest'anno inauguri la tua Academy,ci presenti i corsi disponibili?

Sono 14 corsi ma già dal prossimo anno si amplieranno notevolmente.Sono dedicati sia a chi ha una passione per il make up e vuole coltivarla sia a chi vuole farla diventare un lavoro.E' un percoso,che una volta completato ti avvia alla carriera di make up artist.
I corsi sono suddivisi in trucco base,trucco correttivo e persino un trucco correttivo alla Kim Kardashian che ci hanno richiesto in tante,trucco sera,trucco cerimonia,trucco fotografico,trucco moda.
Saranno presenti anche workshop di un giorno sulle labbra,sopracciglia,eyeliner... che sono i punti deboli di quasi tutte le donne.

-Le sedi della Academy?

La Academy è itinerante e organizzata dai nostri distributori in quasi tutte le città italiane.

-Con il tuo brand hai sempre partecipato alla Fiera Aestetica e anche a Fiere Internazionali,infatti lo shop è aperto anche all'estero e molte sono le soddisfazioni che avete ricevuto in molti paesi dell'Europa.Immagino che amiate particolarmente l'atmosfera della Fiera ed il contatto diretto con il pubblico.

Si,esatto!Misurarmi con i clienti oltre che utile per ricevere dei feedback, è sempre emozionante. E' un'esperienza formativa anche proporre i nostri prodotti a chi non li conosce o non ha avuto modo di testarli in prima persona.

- Una curiosità: durante una fiera ti hanno mai chiesto di produrre il trucco dei loro sogni?

Si,ricevo veramente di continuo proposte e idee.

-So quanto siete a stretto contatto col mondo blogger e vlogger.Continuerete le collaborazioni?

Fino ad oggi è stata una bella esperienza.Non abbiamo mai imposto un feedback positivo per cui c'è sempre stata una collaborazione sincera e interessante per chi legge l'articolo o per chi guarda una video recensione.


mercoledì 12 novembre 2014

Rivivi l'estate sui tuoi capelli


Nel precedente articolo del blog abbiamo visto i nuovi trend direttamente dalle passerelle della stagione autunno/inverno per capelli 2014/2015. La maggiorparte delle acconciature erano pieni di riflessivi vivi.
Giocando con i riflessi si possono ottenere sfumature uniche e stili sempre nuovi. E' per questo che io continuo ad utilizzare il gel schiarente casting sunkiss L'Oreal.



Ve ne feci la recensione a luglio: http://appuntidicosmetica.blogspot.it/2014/07/loreal-gel-schiarente-capelli-casting.html.
Desideravo che l'effetto di schiaritura naturale e piena di luce potesse durare tutto l'anno.
Sunkiss ricorda l’estate anche con il suo irresistibile profumo (con note di Ylang-Ylang, Vaniglia e Tiarè) e una formula a base di Olio di Camelia (per nutrire ed illuminare i capelli).
Del resto è così semplice utilizzarlo, una piccola noce di prodotto applicata sulle ciocche che vogliamo schiarire e un colpo di phon per far attivare il processo di schiaritura. D'estate poi, basta la semplice esposizione alla luce solare,niente di meno impegnativo!!!
Il gel non unge i capelli ma anzi aiuta a fissare la piega come un semplice prodotto styling :)
Schiarire i capelli sarà graduale e se preferite completa su tutta la capigliatura.
A me piace molto indossare capi scuri d'inverno, mi sono accorta di avere la maggiorparte dei capispalla di colore nero ed essendo molto bruna mi piace spezzare il colore brillando di luce nei capelli.
D'inverno l'incarnato del viso risulta più pallido e ha proprio bisogno di luminosità per essere belle anche senza trucco.
Mi sono divertita molto con le mie amiche nel confrontarci negli stili da noi inventati,io ad esempio optai per uno effetto shatush nonostante i capelli corti!! (vi rimando sempre al post di recensione), un'altra mia amica invece schiarì solo le ciocche della frangia, mentre un'altra ancora tutta la capigliatura.

Il gel è disponibile in 3 nuances senza ammoniaca:
SUNKISS 01 da castano chiaro a biondo scuro
SUNKISS 02 da biondo scuro a biondo chiaro
SUNKISS 03 da biondo chiaro a biondo chiarissimo
Si intendono colori naturali di capelli, il gel non è indicato per capelli tinti.
Tutto l'anno quindi è possibile rivivere l'estate sui propri capelli. Sunkiss è il prodotto perfetto per ritrovare il mood estivo anche d'inverno. Come sapete in questi giorni ho curato le interviste agli espositori della Fiera Aestetica di Napoli 2014 in collaborazione con l'azienda promotrice dell'evento. Ho avuto modo di scoprire grazie ai professionisti del settore Hair le acconciature consigliate per questa stagione:lunghezza media, taglio lineare senza scalature e capelli dai riflessi naturali e glossy!
Per illuminare le grigie giornate invernali infatti il segreto è iniziare dai capelli.
Nel makeup attraverso terre e ombretti dal finish satinato cerchiamo di non perdere mai quel tocco di viso fresco e sano che abbiamo naturalmente in estate con l'abbronzatura.
Un buon illuminante sugli zigomi per l'effetto glow e punti luce nell'incavo degli occhi ci aiuterà a sembrare appena tornate da una sana e rilassante vacanza.
Ad incorniciare il tutto c'è il nostro casting sunkiss http://www.loreal-paris.it/casting-sunkiss.aspx quando come e dove vogliamo. Anche perchè non c'è bisogno di risciacquarlo!
Perchè non pensare a rendere i nostri capelli luminosi.
Scopritelo nel reparto colorazioni.


Sunkiss Autunno

domenica 9 novembre 2014

Conosciamo meglio Ripar Cosmetici

Articolo redatto da Floriana Langella.




Luisa di Cristo:  come nasce il marchio Ripar?
Rita Parente: (direttore artistico) il marchio Ripar nasce come Sempiuscuola poi c'è stata un’evoluzione completa in base alla mia esperienza tecnica in estetica in particolare di make up e camouflage di mi occupo da circa 44 anni.  La ripar ha un sistema di bellezza fatta di prodotti  di make up e di formazione tecnica,la nostra forza si basa sullo staff di collaboratori tutti di comprovata esperienza.


LDC: quali sono i vostri collaboratori?
RP: mio marito insieme ai miei figli.
Dott.ssa Laura Piombino Responsabile scientifico e medico chirurgo
Dott.RE  Luca Piombino Direttore Didattico Del Corso “Beauty Recovery Specialist “ e chirurgo plastico
Dott.re  Mario Piombino chirurgo plastico.

LDC: Dove è possibile seguire i corsi?
RP :per la formazione i corsi sono svolti nella sede di Caserta  con corsi  riconosciuti e accreditati dalla  regione Campania  e Roma sede principale dell’azienda , ma sono presenti  in tutta Italia; Siamo anche partner di un  corso di alta formazione “Beauty Recovery Specialist “ che si tiene al Università Campus bio-medico di Roma. Il percorso formativo permette ai partecipanti di operare nel settore della bellezza e del benessere psicofisico in maniera professionale in quanto si propone come una nuova figura estetica -ospedaliera in grado di affiancare il medico nelle strutture di riferimento.  In questo coso io mi occupo del modulo di trucco camouflage,metodiche per nascondere gli inestetismi della pelle.
In più facciamo Corsi auto-cura e trucco per le cliente che vuole imparare a truccarsi e corsi di portamento, e total look perché la bellezza non è solo il trucco ma anche l'atteggiamento.

LDC: Quali sono i settori a cui fate riferimento?
RP: Medici estetico, estetiste centri e privati


LDC : Che raggio di distribuzione avete per i vostri prodotti?
R.P. Sia nazionale che internazionale per quanto riguarda la linea cosmetica distribuiamo per il territorio nazionale delle apparecchiature medicali che permettono di fare sia il trucco permanente sia i trattamenti al viso applicando dei moduli diversi questa è l’innovazione dell’apparecchiatura. La distribuzione è anche on-line tramite l’e-commerce spedibile in tutta in Italia in 48 ore.

LDC: In quali negozi fisici si posso acquistare i prodotti ?
R.P.: Nei centri estetici e in farmacia, abbiamo scelto questo tipo di distribuzione perché c’è tutto il supporto tecnico di come utilizzarli.

LDC. Che gamma avete?
RP: Abbiamo RIPAR Make up professionale facile da usare sia per il trucco base sia per esigenza di professionisti  è ricca di colori per adattare ad ogni tipo di carnagione e compresa di accessori sia moda e artistico
RIPAR COVER camouflage  è una linea professionale ideale per mimetizzare gli inestetismi della pelle di qualunque natura .
RIPAR s.p.a beauty & benessere linea di cosmetica agli oligoelementi ideale marini ed alle alghe marine per sfuttare tutta la forza del mare per una perfetta “remise en form”
RIPAREVERGREEN gamma multivalente di prodotti cosmetici progettata per eseguire con successo tutti i tipi di trattamento per la cura del viso e del corpo

LDC. Su quale prodotto puntate quest’anno?
R.P. La gamma di crema
LINEA SPF30 protegge la pelle dall’esposizione solare
LINEA SCHIARENTE per le pelli macchiate,waterproof
LINEA CAVIALE e cellule staminale per  mantenere  in equilibrio l’ idratazione e nutrire in profondità la pelle



LDC . Trattate il trucco permanente?
R.P. Noi lo usiamo come ricostruzione dell’aspetto naturale non per stravolgere l’aspetto della persona,  per esempio per correggere le sopracciglia inesistenti  o tirate male.
  


LDC . per quanto riguarda la cura dei capelli?
R.P. Abbiamo dei trattamenti per i disturbi di Alopecia e anche un altro settore la tricosmetica volta a chi ha problemi di diradamento dei capelli in collaborazione con la Tricostrat facciamo corsi di extension.


LDC. Quali progetti ha nel futuro?

R.P. il mio progetto prossimo è quello di pubblicare un libro interamente scritto da me.Per ora ho curato molti capitoli di approfondimento dei libri da noi distribuiti.

http://www.ripar.com/

Fiera Aestetica 2014

Questo è il primo di una serie di post dedicata alla 18esima edizione del salone della bellezza e del benessere e dell'acconciatura a Napoli,mostra d'oltremare.


Nei prossimi articoli infatti vi scriverò riguardo delle interviste che avrò realizzato personalmente ad alcuni dei marchi presenti come espositori per conto dell'azienda promotrice dell'evento Eventi Italia e Fiere di Parma.
Intanto siete ancora in tempo per partecipare!Oggi c'è stata la prima giornata,ci sarà ancora domani dalle 10 alle 20 e lunedì dalle 10 alle 18.
Io ovviamente presenzierò tutte e tre le giornate (anzi se mi venite a salutare mi fa proprio piacere :D ) riuscendo così ad unire l'utile al dilettevole.Ho partecipato in passato in quanto visitatrice,quest'anno in veste di beauty reporter.
Per festeggiare la maggiore età Aestetica ha riproposto il MAET,il primo vero talent sul mondo del makeup e l'Aestetica Nails Challenge,il primo campionato di unghie a Napoli.


Un'attività molto carina è quella proposta da Lady Nail.


Con una spesa minima di 20€ presso lo stand si può giocare a questa roulette dove la vittoria è sempre assicurata:
-uno smalto indovinando il colore
-un premio a sorpresa indovinando il numero
-decorazioni per unghie come premio di consolazione
Lo stesso brand ha indetto anche un contest grazie al quale ognuna di noi può mettere alla prova il suo talento su una tip in 10 minuti e provare a vincere a fine fiera la nail art più bella vincendo così un intero kit di prodotti lady nail.Le foto saranno linkate sulla pagina facebook del brand e votate.


Il tutto accompagnato dalla simpatia di Radio Kiss Kiss Napoli.

In molti stand si può acquistare a prezzo fiera e alcuni corsi makeup possono essere prenotati con lo sconto.In tutti c'è sicuramente tanta voglia di contatto con il pubblico e disponibilità di prova prodotto.
A presto con le Fotointerviste!

domenica 2 novembre 2014

Per tutte le amanti dello spignatto!

Oggi mi rivolgo a tutte le amanti dello spignatto principianti e non.Sapete che ogni tanto mi diletto nel produrre cosmetici fatti in casa e per questo ci vuole un continuo aggiornamento.Non parlo solo dello studio delle ricette o della scoperta di nuovi siti di materie prime ma anche di tecniche e macchinari per facilitarci la vita.
Pochi giorni fa ho trovato su un blog francese,questo programmino:



Il programma è stato prodotto proprio dal ragazzo della blogger in questione,da cui prende anche il nome:
Ho già provveduto a chiedere maggiori info alla ragazza in modo tale che potrò tradurvi tutto con maggiore precisione :D
Intanto vi dico che io lo sto usando per riscrivermi tutte le ricettine che avevo sul quaderno visto si possono esportare i file in vari formati sul pc o condividerli.Inoltre è un ottimo sistema per crearne di nuove visto che immediatamente vi rendete conto della quantità della fase acquosa o oleosa (le righe si coloreranno di blu,giallo o verde a seconda che l'ingrediente sia rispettivamente della fase A,B o C degli attivi).
Serve anche per passare dalle % alle grammature e viceversa.
Che ne dite vi piace?volevo condividere con voi questa chicca...
nei prossimi giorni se lo scaricate ci aggiorniamo sulle varie possibilità di utilizzo!!
Un Bacione :*
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly

Cerca nel blog