martedì 29 dicembre 2015

Preferiti e non del mese di Dicembre

Questa estate ho comprato la crema per talloni dr scholl e l'ho usata in combo con il velvet soft dello stesso brand.
L'inci mi piace, contiene una buona percentuale di urea (25%) ottima per l'esfoliazione della pelle più spessa dei talloni.

                                 

Il velvet soft è delicato, pratico (funziona con pile ed è impermeabile) e molto funzionale ecco perchè li sto continuando ad usare anche in inverno. Consigliati entrambi!

Attirata dalla novità, ho voluto provare la taglia XS-S-M ed XL dei nuovi fit liner by Shaka.
                                        
Grosse differenze tra la S e la M non ci sono, per cui anche se non ho provato la L immagino che non ce ne siano di evidenti neanche tra la M e la L.
Il pennellino è rigido e il tratto non è uniforme, mi sento di sconsigliarlo alle veterane dell' eyeliner mentre può essere un buon sostituto dell' eyeliner a pennarello per chi è alle prime armi.

Questo gel eyeliner & kajal della L' Oreal è stupendo. Utilizzato sia sulla rima inferiore sia sulla rima superiore dell' occhio rimane fermo tutta la giornata sempre con la stessa intensità e lucentezza del colore. Consigliato!

                                                    
Devo ammettere che ho scelto di acquistare un correttore astra per risparmiare, per un prezzo piccolo abbiamo un bel correttore in formato stick made in Italy e a scelta tra molte colorazioni.
                                             
Io ho il n.01 che credo sia il più chiaro, lo sto usando soprattutto per ridefinire il contorno delle sopracciglia quando le aggiusto con la matita e tiene su senza colare tutto il giorno. Anche l'inci è accettabile per cui... consigliato!

Ho tenuto questa lacca in polvere "parcheggiata" per molto tempo negli scaffali, l'idea di usarla mi entusiasmava eppure andavo sempre di lacca classica :)
In queste feste per tenere su e migliorare le acconciature ho cominciato ad utilizzarla , e sempre più spesso.

Dona tanto volume , ha un ottimo odore ed ha la consistenza di una cipria (di quelle invisibili ;D), ne basta poca per tamponare la cute anche nei giorni in cui è un po' più grassa. Consigliata!

L'eyeliner Rimmel Exaggerate è esageratemente.....un flop. O almeno lo è secondo la mia esperienza,
oltre a bruciarmi gli occhi, è ingestibile poichè lo scovolino preleva tanto prodotto. Sconsigliato.



7.00 € per dei cerotti leva punti neri che non levano via niente e irritano anche la pelle. So che alcune di voi riescono a trovarli anche a prezzo inferiore ma la mia opi rimarrebbe sempre la stessa: sconsigliati.




Un bel si per i double gloss lip lasting della Wjcon. In tutte le sue colorazioni sono delicati, dai colori pieni e rimangono su tutto il giorno. Tendono a seccare un po' la mucosa delle labbra, ma grazie al gloss si riesce tranquillamente a non avere il fastidioso "codice a barre" al posto delle labbra :D
Consigliato!



sabato 21 novembre 2015

Phyto 7 vs Phyto 9


Scusatemi se utilizzo una foto web per parlarvi della crema capelli Phyto, ce l'ho nella versione 7 e nella versione 9 qui davanti a me sulla scrivania ma non riesco a trovare le foto che avevo messo da parte per questo articolo e la luce fioca di questo inizio inverno non mi aiuta a farne altre.
Le ho usate entrambe per tutta l'estate, periodo in cui dopo la tintura per ritornare mora avevo i capelli secchissimi e non avevo il tempo di mantenere in posa maschere o impacchi.

Per prima ho comprato la numero 9 per capelli ultrasecchi, ho cominciato ad applicarla sulle punte sui capelli umidi prima di procedere alla piega. Oltre a districare tantissimo i capelli ha aiutato a nutrire le punte. Il pregio della Phyto crema per capelli è di nutrirli senza appesantirli e sporcarli , nonostante questo ho avuto bisogno di intervallare la phyto 9 con la phyto 7 più leggera e meno corposa. Il motivo sta nel fatto che ho cominciato ad usare la 9 anche sui capelli asciutti durante la giornata ad esempio prima di legare i capelli in un elastico o semplicemente per tenere a bada qualche increspatura dei capelli durante le giornate al mare.

La phyto 7 si presenta con la stessa texure morbida e stesso colore bianco della 9, un'altra caratteristica in comune è che si asciugano subito e non lasciano residui.Anche il packaging è lo stesso in alluminio e stesso PAO di 6 mesi. La differenza sostanziale sta nell' idratazione del capello, il numero stesso indica  gli ingredienti attivi presenti nel trattamento:

 7 (malva, calendula, salvia, bardana, salice, soia, rosmarino)
 9 (malva, calendula, salvia, bardana, salice, soia, rosmarino, iperico, olio di macadamia).

La 7 si presta meglio a capelli tendenti al secco mentre la 9 è perfetta per ripristinare la fibra capillare di capelli sfibrati e ultra secchi.
Non sono efficaci come creme styling come avevo letto su qualche giornale; donano una grande brillantezza al cuoio capelluto e l' idea di avere con sè sempre a portata di mano un alleato non grasso per capelli mi piace davvero tanto! :)

Foto:

martedì 17 novembre 2015

Sherry London online store

[Oggi ospito sul blog un articolo del mio sito di lifestyle atuttabellezza.com poichè ci sono problemi con lo spazio di web hosting :)]

SHERRY LONDON'S ONLINE SHOPPING STORE


Sherry London fornisce come sempre sguardi interessanti sulla scena fashion così come per la stagione 2016, suscitando un senso di grazia e raffinatezza . Le collezioni sono sempre dettate da un look elegante , tradizionali da ballo con paillettes e abiti da più sexy dal profilo slanciato. I Designer di Sherry London hanno disegnato una serie di abiti brillanti e distintivi scegliendo tessuti sofisticati.

SHERRY LONDON'S ONLINE SHOPPING STORE

Con anni di esperienza nel settore su misura per damigella d'onore , progettazione e vendita per aziende del settore , Sherry London rende il servizio più veloce , più semplice e più intimo al concetto di personalizzazione su misura di abiti per occasioni speciali . La damigella d'onore di Sherry London è l'incarnazione di dignità, eleganza e moda che unisce lo spirito elegante e sobrio all' originalità nella abilità di drappeggi su misura e con tessuti di prima categoria importati. Sul sito www.sherrylondon.co.uk troverete tutte le informazioni necessarie e molte offerte di stagione. Perchè non regalarci l'emozione di capi unici, da principessa a prezzi convenienti che ci permettono di non sentirci in colpa e soprattutto che ci permettono di cambiarne tanti. Sherry London è tutto questo, basta scoprirlo!!

domenica 4 ottobre 2015

Erilia Therapy Mousse Texturizzante

Oggi vi parlo di una mousse leggera e soffice senza risciacquo della marca Creattiva.




Gli estratti di Guaranà e Caffeina conferiscono un effetto energizzante, tonificante e corporizzante, mentre gli amminoacidi della cheratina e le proteine del grano penetrano nella fibra capillare donando consistenza, spessore e vigore dello stelo.
Io l'ho utilizzata prima di ogni brushing poichè lo favorisce. Ho acquistato un nuovo hair styler, nello specifico il curler della babyliss di cui vi parlerò presto nel blog di lifestyle, e a maggior ragione avevo bisogno di un prodotto che mi aiutasse a non stressare ulteriormente i capelli già provati dalla stagione estiva.
Spesso dopo sole, cloro, salsedine la chioma perde di lucentezza e volume ed è qui che si pone l'aiuto di questa mousse studiata per capelli deboli e sottili. Comoda e facilissima da utilizzare, si applica senza risciacquo sull'intera lunghezza dei capelli prima di procedere alla piega.
A me sta piacendo tantissimo e i capelli apprezzano. Se volete provarla è il momento giusto perchè sul sito capellicreattiva.it avete uno sconto del 25% fino al 25 Ottobre inserendo il codice KOPEXIL25.
Seguiteli anche sulla pagina facebook :*
facebook.com/creattiva.professional

giovedì 17 settembre 2015

Codice sconto 25% Capelli Creattiva



 Per voi lettrici del blog, Creattiva Professional ha creato un codice promozionale unico che da diritto ad uno sconto del 25% su tutti i prodotti della linea KOPEXIL sul sito e-commerce www.capellicreattiva.it fino al 25 ottobre 2015. La procedura da seguire è semplice: durante l’acquisto dei prodotti scelti sul portale www.capellicreattiva.it basta inserire nel carrello il codice sconto KOPEXIL25 :)

mercoledì 9 settembre 2015

Garnier albicocca

Sto cercando di avere sempre più cura dei miei capelli e forse ve ne sarete accorti dai numerosi post dedicati a questo argomento. Da piccola li ho maltrattati con piastre, tinture e arricciacapelli, se solo potessi tornare indietro....
Uno shampoo che mi sta dando soddisfazione è l' ultra dolce Garnier bambini all'albicocca.


Lo Shampoo all’Albicocca e fiori di Cotone della linea Ultra Dolce è uno shampoo 2 in 1 che districa i capelli lasciandoli morbidi e lucenti. L’estratto di albicocca, con il suo profumo delizioso, è associato all’estratto di fiori di Cotone, noto per le sue proprietà addolcenti, in una formula dalla massima morbidezza che elimina istantaneamente i nodi e non brucia gli occhi.


Sia per inci sia per effetto addolcente ed ammorbidente ha aiutato il rinnovamento dei miei capelli. La formulazione delicata, adatta per questo anche ai più piccoli, non necessita di essere diluita prima di essere applicata per lo shampoo.
Del resto con l'utilizzo di ingredienti naturali davvero non si può mai sbagliare. Potete leggerne di più nei consigli beauty proprio di Garnier http://consiglibeauty.garnier.it/il-mondo-garnier-new/gli-ingredienti-naturali/.
Io ho sempre utilizzato l'albicocca anche nei miei modesti spignatti casalinghi. A tal proposito vi lascio tre ricette che ho fatto e che vi consiglio per poter apprezzare al meglio questo frutto ed in realtà anche i suoi noccioli.

Maschera per i capelli

Frullate della polpa di albicocca e aggiungetevi dello yogurt bianco più un olio da voi preferito per i capelli. Io uso spesso l'olio di amla o l'olio di argan. Ma anche ad esempio l'olio di mandorle dolci, l'olio di cocco o l'olio di avocado danno grandi benefici.

Maschera per il viso

Frullate della polpa di albicocca e aggiungetevi il vostro tonico biologico preferito oppure un' acqua di rose, un po' di miele e per rendere il tutto più denso dell' amido di riso.

Siate moderate con le quantità da utilizzare poichè non servendoci di conservanti sono maschere fresche e al massimo durano un paio di gg in frigo.

Cosa fare dei noccioli di albicocca così ottenuti?
Essendo in piena estate ho pensato di farmici un olio prolungatore dell'abbronzatura :)

Olio per il corpo

Pestate i noccioli di albicocca e versateli in un contenitore di vetro trasparente,possibilmente opaco, che andrete a riempire di olio di mandorla. Fate in modo che i noccioli siano interamente ricoperti dall'olio senza lasciare spazio all'aria. Mescolate, chiudete con un tappo e lasciate il contenitore senza luce per un mese.
Una volta filtrato otterrete un olio idratante che è possibile massaggiare tutti i giorni sulla pelle per prolungare l'abbronzatura.

L'albicocca è un ingrediente antiage, adatta a tutti i tipi di pelle che dona un effetto bonne mine al viso. Ricco di acido oleico, vitamina A, vitamina E, in versione olio riesce ad essere indicato anche per miscelare gli oli essenziali.

Vi invito a creare la vostra ricetta di bellezza ispirata agli ingredienti Garnier e a farmela sapere!! :*
Possiamo anche confrontarci sui social utilizzando gli hashtag #lericettegarnier #expoexperience #bloggeritalia.

PROGETTO GARNIER FOOD

sabato 5 settembre 2015

Gel capelli Lavera vs Gel capelli Farfalla

Continuando con le recensioni di prodotti per capelli assolutamente biologici e naturali è da almeno un anno, anzi un anno e mezzo, che desideravo recensirvi questi due prodotti di styling. Entrambi acquistati e riacquistati su eccoverde.it mi hanno accompagnata durante i mesi estivi ed invernali. Il Lavera hair styling ha un odore agrumato, si asciuga subito ed è molto fissante .



Ha la consistenza propria del gel.


Usato sia sui capelli asciutti che bagnati tiene perfettamente la piega con la pecca però di lasciare dei residui dopo qualche ora. Il Farfalla styling gel è meno fissativo anche se tiene bene una piega giornaliera, a differenza del Lavera basta un colpo di spazzola per rimuoverlo completamente e lasciare i capelli puliti.

Si presenta sottoforma di liquido che diventa spuma una volta agitato e utilizzato l'apposito foam dispenser.

Una volta applicato i capelli sono morbidi al tatto ed è forse proprio questa la peculiarità da me preferita di questo prodotto. Ha una profumazione leggerissima, quasi indistinguibile. Li ho alternati a seconda delle esigenze e della pettinatura e mi ci sono trovata benissimo. Li consiglio e se siete soliti utilizzare prodotti fissativi molto forti e volete passare (fatelo!! ;D) a prodotti non dannosi per i capelli vi consiglio di iniziare dal Lavera proprio per il suo maggiore fissaggio. Nel prossimo articolo vi parlerò di due creme nutrienti, leggermente fissanti.

giovedì 3 settembre 2015

sito Bakeca

CORSI DI ESTETICA: COME TROVARLI ONLINE
Al giorno d’oggi, conoscere la materia di cui si tratta è un requisito fondamentale: non solo per trovare un buon lavoro ma anche nel tempo libero, per esempio per parlarne su un blog oppure per approfondire una passione. Quante volte pensiamo "mi piacerebbe sapermi truccare in maniera professionale" oppure "vorrei fare un corso di formazione professionale per estetista"? Per fortuna oggi si può smettere di rimandare e trovare velocemente la soluzione affidandosi al proprio pc. Comodamente seduti sul divano, magari con accanto un bel drink, basta aprire il portatile per trovarsi davanti l’intero mondo di internet, a disposizione per cercare il corso di estetica che fa davvero per noi. Magari proprio in vista di un nuovo lavoro. Basta digitare per esempio "ricerca corso di estetica" su un sito serio e affidabile come per esempio Bakeca per trovarsi immediatamente davanti agli occhi decine di opzione tra cui cercare quella più adatta alla nostra esigenza e al nostro portafoglio. 

Nell'Area Formazione del sito infatti sono a disposizione numerose offerte di corsi di estetica adatti davvero a tutte le necessità: per adulti disoccupati, per estetiste professioniste, corsi di aggiornamento, corsi di trucco, stage, workshop…  non c'è che l'imbarazzo della scelta! 

La rete è uno strumento preziosissimo per chi è in cerca di corsi professionali per migliorare la propria formazione e coltivare le proprie passioni. Cercare un corso su internet invece che in maniera più tradizionale presenta numerosi vantaggi: innanzitutto il web è a disposizione dell’utente 24 ore su 24 perciò lo si può consultare in qualunque momento e non solo durante il classico orario d’ufficio. Inoltre, grazie ai filtri con cui si può impostare la ricerca, si può andare mirati su quello che interessa privilegiando la tipologia del corso piuttosto che il prezzo o la città. In questo modo si evitano sprechi di tempo prezioso e non dimentichiamoci che siti come Bakeca sono assolutamente gratuiti: un vero e proprio servizio a  disposizione di chiunque abbia la necessità di ampliare la propria formazione ma non molto tempo da perdere per cercare un corso ad hoc. Tutti gli annunci interessanti possono essere salvati tra i “preferiti” per riguardarli in seguito; una volta individuate le inserzioni più valide, basta cliccare sui contatti e mettersi direttamente in comunicazione con chi organizza il corso.

In definitiva, sfruttare la rete a nostro vantaggio non è mai stato così pratico: con pochi clic si visualizzano le offerte, si sceglie quella perfetta per noi e poi… non resta che iniziare le lezioni! 

*articolo sponsorizzato*

sabato 15 agosto 2015

Afy suction black mask viso


Se potessi eleggere il prodotto dell'anno del blog vincerebbe sicuramente questa maschera viso della Afy.
Per me questa non è solo una recensione ma la condivisione di una scoperta, questa maschera viso è eccezionale.
Applicata sulla zona T del viso rimuove ogni punto nero, più di qualsiasi altra maschera o trattamento che io abbia mai provato, tale da definirlo il dupe economico della Boscia.


Si presenta di colore nero senza particolari odori, si applica facilmente con le dita e bisogna aspettare circa 15 minuti che si asciughi completamente. Da liquido diventa proprio come un cerottino solido le cui estremità si possono staccare con le dita e tirare via.
Non vi so tradurre l'inci ma vi posto la foto nel caso in cui qualcuno di voi sappia farlo:


Se lo capite, per favore scrivetemelo nei commenti, sono curiosissima :D
L'ho acquistata da ebay e l'ho pagata circa € 3.00. Insomma un affare sotto tutti i punti di vista. Vi incuriosisce? Voi cosa usate per i punti neri?

venerdì 14 agosto 2015

seconda parte ricostruzione unghie

Ricostruzione in gel: toccasana o fonte di guai per le unghie?

Le mani sono una delle parti del corpo a cui le donne dedicano le maggiori cure e non si tratta certo di un caso. Infatti, esse rappresentano un importante biglietto da visita: tanto nella vita privata che in quella professionale, mani pulite e in ordine sono indice di femminilità, eleganza ed attenzione per i particolari. Non solo, questa parte del corpo, più di ogni altra, tende ad essere rivelatrice della propria età: curare in modo costante la pelle delle mani è indispensabile per chi vuole mantenere un'immagine fresca e giovanile nonostante il passare degli anni. Naturalmente, la cura delle unghie è fondamentale per chi desidera mani davvero impeccabili. A testimonianza dell'importanza dell'aspetto delle mani, oggi, centri estetici e di benessere offrono trattamenti completi di manicure rivolti non solo alle donne, ma anche agli uomini. D'altra parte va detto che, al di là della finalità estetica, la cura delle unghie prevede l'impiego di smalti e tecniche di decorazione sempre più complesse ed articolate, che non solo contribuiscono ad aggiungere carattere e fascino alle dita, ma vanno a rappresentare un modo per esprimere la propria creatività e fantasia, tanto che oggi si parla di Nail Art per indicare l'attività di chi, armato di lime e pennellini, realizza vere e proprie opere d'arte in miniatura. Dall'uso di colorazioni particolarmente estrose, a quello di smalti fluo, magnetici o contenenti brillantini, le possibilità oggi sono davvero molte, anche per chi ama decorare le unghie per conto proprio, cambiando stile e nuance in base all'umore oppure al look del giorno. Riuscire ad avere mani sempre in ordine e costantemente perfette richiede grande impegno. Una buona routine di cure prevede lavaggi con saponi neutro e delicati ogni qualvolta si renda necessario, ma senza esagerare e rischiare di danneggiare la pelle, l'uso di scrub specifici per mantenere la cute morbida, pulita e soprattutto, di creme e oli per restituire la giusta idratazione e attenuare il fastidioso problema della pelle secca. Questi accorgimenti tornano utili anche per quanto riguarda le unghie, sebbene la loro cura richieda ulteriori passaggi e grande pazienza. Forbicine, tagliaunghie, lime e smalti sono solo alcuni degli strumenti necessari per una manicure perfetta. Nonostante tutte le attenzioni che vengono loro dedicate, le unghie rimangono croce e delizia di molte donne: attività lavorative e faccende domestiche mettono a dura prova la tenuta di smalti e decorazioni, che molto spesso si sbeccano e vengono via al primo movimento azzardato. Inoltre, il problema della fragilità ungueale risulta essere molto diffuso: esso determina la crescita di unghie particolarmente inclini alla rottura, perché strutturalmente deboli, o comunque con un aspetto poco sano. In questi casi, può essere utile chiedere il parere di un dermatologo esperto, che può aiutare ad individuare la causa del problema e prescrivere i trattamenti adeguati. Fortunatamente, quando questi rimedi si rivelano inefficaci o il tempo a disposizione per dedicarsi alla manicure insufficiente, è possibile ricorrere a valide alternative, come la ricostruzione in gel delle unghie. Questa particolare tecnica prevede la creazione di un'unghia artificiale, che ricopre e va a sovrapporsi a quella naturale. Il trattamento si articola in diverse fasi e, sebbene richieda una certa pazienza e manualità, può essere effettuato anche in totale autonomia. Grazie ai portali specializzati nella fornitura di articoli per i centri estetici, è molto facile procurarsi un gel per la ricostruzione delle unghie di qualità (vedasi la sezione sulla ricostruzione unghie con gel di un sito di appassionati di estetica delle unghie), come pure tutti gli altri prodotti necessari, dai primer per la preparazione dell'unghia ai fissatori, passando per un'ampia selezione di nuance. Va sottolineato che, al fine di ottenere un risultato esteticamente valido e duraturo, è necessario seguire scrupolosamente le varie fasi di limatura e sgrassatura della superficie dell'unghia, applicazione dei vari strati di gel e rifinitura finale del lavoro, avendo particolare cura del fondamentale passaggio della polimerizzazione: questo termine indica il processo di solidificazione del gel, che viene attivato dall'esposizione ai raggi ultravioletti prodotti dal cosiddetto “fornetto”, conferendo all'unghia ricostruita una notevole solidità e resistenza. È molto importante che le unghie siano esposte alla luce UV per tutto il tempo necessario, onde evitare che la porzione più interna del gel rimanga fluida. Per garantire un effetto naturale, le unghie non dovranno essere del tutto piatte, ma presentare una lieve bombatura. Riuscire ad ottenere questo risultato richiede una certa esperienza e, per questo motivo, è sempre preferibile rivolgersi a personale che possieda certificazioni abilitanti alla professione onicotecnica.

I vantaggi della ricostruzione

Come accennato in precedenza, la ricostruzione in gel è una soluzione perfetta per chi ha poco tempo da dedicare alla cura delle unghie: un'applicazione può durare settimane o addirittura mesi, quando ben eseguita, richiedendo solo piccoli interventi di rifinitura. La grande resistenza di queste coperture permette di svolgere tutte le attività quotidiane senza eccessive preoccupazioni, mantenendo sempre colorazioni brillanti e compatte. Se il lavoro viene eseguito secondo le giuste indicazioni, il risultato finale sarà molto naturale e brillante. Inoltre, rispetto ad altri trattamenti, la ricostruzione in gel risulta essere molto rapida e del tutto priva di fastidi. Le unghie in gel permettono di sfoggiare una manicure perfetta anche a chi soffre di problemi particolari, che determinano una crescita molto lenta della lamina ungueale o sue eventuali malformazioni. Questo procedimento si rivela molto utile anche per contrastare e sconfiggere il vizio dell'onicofagia, ovvero della tendenza a mordicchiare le unghie con i denti, rovinandole.

I possibili rischi

Questo trattamento è stato al centro di molte polemiche negli ultimi anni, perché giudicato potenzialmente dannoso per le unghie e, addirittura, fonte di pericoli per la salute. Va detto che gli elementi di criticità sono, in effetti diversi. In primis, è noto che le unghie, pur essendo costituite da cellule completamente cheratinizzate e quindi non più vitali, hanno bisogno di “respirare” e rimanendo a lungo coperte da smalti o gel tendono inevitabilmente a rovinarsi. Un altro problema riguarda i prodotti impiegati. La maggior parte dei preparati cosmetici in commercio presenta una formulazione in linea con le norme italiane ed europee ma, purtroppo, è possibile imbattersi in primer e gel di scarsa qualità che contengono sostanze come il metacrilato di metile (MMA), composto altamente tossico e vietato ufficialmente già da diversi anni. Recenti studi hanno puntato il dito contro l'utilizzo dei fornetti per la polimerizzazione, sostenendo che l'intensità dei raggi UV presenti fosse la medesima di quella dei lettini abbronzanti e, di conseguenza, che presentasse le stesse controindicazioni per la salute della pelle. Per completezza, va detto che questo punto risulta essere ancora molto controverso e che i dati finora raccolti non permettono di dimostrare in modo certo la pericolosità di tale trattamento. Infine, la fase di rimozione del gel si rivela particolarmente delicata. L'utilizzo di solventi molto aggressivi, come pure il ricorso a limature troppo energiche e poco attente, possono danneggiare in modo serio la struttura delle unghie, che avranno un aspetto molto rovinato finché non saranno ricresciute del tutto.

Ricostruzione in tutta sicurezza

Visti i numerosi inconvenienti in cui è possibile imbattersi, potrebbe sembrare preferibile evitare questo genere di trattamento. In realtà, quando eseguita nel rispetto delle giuste precauzioni, la ricostruzione in gel delle unghie si rivela del tutto innocua, oltre che semplice ed economica. Innanzitutto, è necessario ricorrere solo a prodotti di qualità, certificati dalla Comunità Europea e di provenienza nota. Quando la ricostruzione viene effettuata in un centro estetico, sarà opportuno assicurarsi di avere a che fare con operatori in possesso di tutte le competenze tecniche necessarie, in grado di spiegare la funzione dei diversi passaggi e delle sostanze impiegate. Naturalmente, tutti gli strumenti utilizzati in queste strutture devono essere sterilizzati o monouso, per evitare la trasmissione di pericolose infezioni. Infine, durante la fase di rimozione, può essere utile indossare le apposite mascherine, così da evitare fastidi e possibili danni derivanti dall'inalazione della polvere prodotta dalla limatura. In conclusione, è possibile sostenere che, a dispetto delle credenze affermatesi negli ultimi anni, la ricostruzione in gel delle unghie è una procedura del tutto sicura, che garantisce risultati durevoli e dall'ottima resa estetica, purché sia realizzata con le giuste attenzioni.

sabato 1 agosto 2015

BEAUTIFUL HEALTHY HANDS - UNGHIE RIPARATE con World of Beauty

Delle box 2015 World of Beauty vi descrivo oggi la Beautiful healthy hands, grazie alla quale sono riuscita a curare  il benessere di mani e unghie.





Dal comunicato stampa ufficiale:

BEAUTIFUL HEALTHY HANDS - UNGHIE RIPARATE

HAND CREAM COLD WINTER
Ecco un arma unica e insostituibile per combattere l'inverno. Addio pelle screpolata o ruvida, indurita dal vento e dal freddo, una crema mani esclusiva a base di Glicerina Vegetale e Vitamina A ed E. L'obiettivo di Hand Cream Cold Winter non è solo quello di curare i danni subiti ma anche di prevenirli, nutrendo in profondità le naturali difese epidermiche, aiutandola a proteggersi dalle aggressioni esterne. Ideale per l'inverno ma adatta anche per chi intende ristabilire il proprio equilibrio epidermico e cuticolare, arricchendo lo strato più profondo della pelle. Mani curate e ringiovanite, pelle sana e vitale, pronta per essere notata.

CUTI REPAIR
La migliore cura per avere mani al top, proprio come appena uscita dall'estetista ma direttamente a casa tua! CUTI REPAIR è un esfoliante delicato ideale per pulire e ammorbidire il tessuto cuticolare, levigare e donare alle tue unghie un colorito sano e uniforme. Grazie agli acidi della frutta e al Lactic Acid questo prodotto pulisce delicatamente l'unghia e l'epidermide circostante da impurità e discromie dovute dalla quotidiana e dagli effetti del tempo.
La vitamina E e i principi attivi dell'avocado inoltre donano ai tessuti una morbidezza mai provata prima, ammorbidendo e lenendo dita provate e fuori forma. Il suo obiettivo principale è quello di donare alle mani un aspetto migliore, nutrendo i tessuti, definendo il contorno delle unghie e rimpolpandone la forma, per dita curate e nutrite. L'estratto fresco di arancio e mandarino tropicale infine combatte l'invecchiamento della pelle,donando una funzione anti-ossidante in profondità.
A casa come dall'estetista, applicare Cuti Repair sull'unghia e sul letto ungueale lasciando agire con un lieve massaggio. Dopo qualche minuto risciacquare e procedere con la fase di rientro cuticolare.
Consigliatissimo da fare comodamente a casa una volta a settimana come peeling efficace per attenuare le discromie, donare un uniforme colore vivace e sano alle tue dita e per decongestionare cuticole infiammate.

PRONAILS VITA
Ecco il segreto delle mani delle star. Una base vitaminica per unghie provate dal tempo e da fattori esterni, che presentano discromie e hanno un colorito spento.
L'estratto biocellulare fresco di Rosa Alpina protegge le unghie dai raggi UV, rinvigorendo quella barriera naturalmente presente nel letto ungueale. Immediatamente efficace dopo l'applicazione, Pronails Vita dona nuova vita e energia alle unghie, donando un equilibrio impeccabile.
L'importante funzione dell'olio bio all'Argan migliora le difese dell'unghia apportandogli antiossidanti e la giusta nutrizione per avere all'istante unghie ringiovanite e vitali. L'unghia è fortificata e compatta, protetta dagli agenti esterni e nutrita in profondità. Grazie a una vitamina essenziale presente nell'acido pantotenico naturale, viene favorita la naturale funzione enzimatica del Coenzima Q10, favorendo la riparazione e e rigenerazione dell'unghia.
Direttamente a casa propria quindi un vero e proprio trattamento estetico per le proprie unghie, da applicare regolarmente prima dello smalto, di facile applicazione e veloce ad asciugare questo prodotto riuscirà a donare nuova vita anche alle mani più stanche. In grado di migliorare l'aspetto delle unghie già dopo 4 settimane.

PRONAILS KERATOPLUS
La Keratina è uno dei principali costituenti delle nostre unghie ecco perché questo prodotto, concentrato di cheratina attiva, si rivela una scelta essenziale per unghie forti e sane. Utilizzato contro la decheratinizzazione delle unghie, molto utile per chi ha trattato le unghie con ricostruzione o gel. I polimeri attivi di origine naturale e gli amminoacidi essenziali presenti in PRONAILS KERATOPLUS risultano indispensabili e efficaci per favorire la naturale coesione dell'unghia e per rinforzarla in profondità. Inoltre questo prodotto mantiene la durata dello smalto, ottimizzando così le applicazioni. Per avere unghie sane e curate inizia subito ad applicare Pronails Keratoplus, prima dello smalto per aiutare unghie fragili, tendenti alla desquamazione oppure per rinforzare le unghie durante un trattamento di ricostruzione o gel. Le tue mani non ti sembreranno più le stesse dopo l'applicazione prolungata di questo incredibile prodotto made World of Beauty!

La differenza è notevole ed è subito visibile. Sto utilizzando questi prodotti da quasi un mese ed è stato veramente semplice ottenere risultati professionali.
La crema mani non unge e si asciuga subito. I tre trattamenti per unghie sono completamente trasparenti su di esse, utilizzo tutti i giorni l'emolliente per cuticole e alterno la base polivitaminica e la base cheratinica ogni volta che cambio lo smalto. Essi oltre a rendere le unghie forti e a nutrirle facilitano la stesura dello smalto e la resistenza dello stesso.
I prodotti WoB continuano ad essere tra i più affidabili in commercio e tra i più semplici da usare ottenendo il massimo risultato.

venerdì 3 luglio 2015

Sconto 50% Dermogold!!

Reduce da un giro in centro (in cui , approfittando dei saldi appena iniziati, sono riuscita a trovare un nuovo costume da bagno ^.^) ho appena appreso che iniziano su http://www.dermogold.it/ dei saldi personalizzati per voi lettori del blog.
Vi riporto tutti i dettagli della campagna che terminerà l'11 Luglio:

"Codice  luisa15 per acquistare nel sito www.dermogold.com con uno sconto eccezionale del 50% del prezzo di listino su tutto l’intero importo dell’ordine. Sia che sia un prodotto o più.
In più chi acquista con questo codice riceverà con l’ordine in REGALO UNA CREMA CORPO ALOE  con Olio di Cocco e Jojoba 200 ml.  ( valore 29,90€) . "

L'offerta è golosissima e non posso che ringraziare l'azienda per questo regalo fatto al blog e fatto a voi.


Anche se forse è inutile da specificare ci tengo a precisare che per questo codice personalizzato così come per tutti gli altri codici offerti in passato anche da altre aziende cosmetiche io non percepisco nessuna percentuale sulle vendite.

Corro a sbirciare il loro sito, ci becchiamo anche lì :D



giovedì 2 luglio 2015

Mascara Benefit They' real VS Too Faced Better than sex

Della serie "versus" ecco oggi un articolo sfida su due dei mascara più osannati e amati de due noti marchi americani.


I nomi stessi dei prodotti evocano grandi aspettative in chi si accinge a provarli in profumeria o a leggerne le descrizioni online. Stavolta voglio partire immediatamente dalla descrizione degli scovolini.
A sinistra vedete lo scovolino XXL Too Faced e a destra il Benefit.


Il They' re Real promette volume e lunghezza e il Better than sex promette ciglia formato xxl :D
Il TF ha come unico difetto quello di dovercisi abituare. C'è poco da fare, con uno "scovolone" così è un attimo sporcare il trucco occhi o la rima cigliare inferiore (soprattutto se avete le ciglia lunghe). Una volta però che avete preso la mano, l' effetto è da urlo. Volumizza ma sopratutto allunga ciglia anche inesistenti. Non importa che abbiate ciglia lunghe già di vostro, anche corte saranno valorizzate al massimo dal design a doppia elica e dalla formula a base di cheratina.
 L'effetto che ho provato è stato come quando ci si fa la piega ai capelli. Si è in ordine, si sceglie lo stile in cui ci sentiamo quel particolare giorno in cui usiamo questo mascara e soprattutto lo si mantiene per tutto il giorno.
Fare più passate non fa accumulare grumi sulle ciglia, nè le appesantisce. Il colore è nero brillante e per un look giornaliero basta anche una sola passata.
Il B può fare poco paragonato alle piccole fibre contenute nel mascara Too Faced; a dirla tutta parte svantaggiato.
Mio personale parere è quello poi di non amare gli scovolini in silicone. Pettina le ciglia in maniera favolosa ed è più facile incurvarle. La formula del mascara mi sembra troppo secca e l'effetto è più mat rispetto al suo avversario. Ho notato una grande definizione delle ciglia ma non abbastanza per volume e lunghezza. Secondo me è più adatto a chi ha ciglia lunghe da pettinare e incurvare soprattutto quelle laterali che tendono ad essere spioventi.
Avendo un costo quasi paritario ricomprerei mille volte il Too Faced.
E voi? Li avete provati?
Quale mascara state usando in questo periodo? :)

venerdì 19 giugno 2015

Prodotti Yves Rocher

Yves Rocher è un marchio che come canale di vendita preferenziale si avvale della vendita diretta al cliente attraverso un agente di zona del loro gruppo.
Questo è il motivo per il quale non ho mai acquistato nulla, salvo un eyeliner e dei profumi molti anni fa durante un viaggio a Parigi. Nel centro commerciale di Parigi infatti trovai un loro punto vendita e decisi di provare un po' di cose :)
Una mia amica ne è la rappresentante e mi è sembrato il momento giusto per fare qualche ordine da lei. Vi mostro quindi in questo post tutto ciò che ho comprato, e per molti di questi prodotti ricomprato, in questi mesi.
Promuovo a pieno gli shampoo, poichè sono senza siliconi, sono delicatissimi e mantengono le promesse pubblicitarie.


Nella prima foto vedete il kit riparazione e ristrutturante che si compone di shampoo, maschera e balsamo.
Il balsamo è talmente nutriente che non ho avuto bisogno della maschera.
L'odore è buonissimo e basta davvero poca quantità di shampoo per fare più lavaggi. La maschera lascia i capelli nutriti senza appensatirli, anche in questo caso consiglio di usare pochissima quantità da distribuire esulle lunghezze.
In questo post non posso aggiungere ulteriori foto perché il mio pc è andato in crash e questo è quello che rimane della bozza che avevo preparato e che per buona parte devo riscrivere. Sto utilizzando in prestito un iPad anche se per la prima volta :)
Se avete bisogno di info però sapete che sono sempre disponibile tramite email.
Torniamo alla recensione parlando di un siero per capelli lisciante 48 h, anch esso senza siliconi e
coloranti. Un siero fluido, leggero che avvolge i capelli eliminando il crespo senza appesantirlo. Lo
consiglio anche ai capelli tendenti al grasso poiché non li sporca. L odore è buonissimo tendente al fiorito.
Della linea capelli in questo periodo sto usando una crema shampoo senza schiuma. Adatta a tutti i tipi di capelli li addolcisce con estratto di biancospino ed è biodegradabile. Non è da subito facile abituarsi al lavaggio senza schiuma o forse per me è stato così a causa del fatto che dimentico di diluire gli shampoo tradizionali prima di usarli e non utilizzo quasi mai la tecnica l cowash.
Anche i bagnoschiuma mi sono piaciuti molto e i burro cacao. I balsami labbra sono quasi tutti nutrienti tranne quelli colorati come il balsamo alla ciliegia, il quale è stupendo sia per fragranza che per colorito sulle labbra ma è indicato per una idratazione leggera. Difatti lo sto utilizzando d estate. Boccio quello alla macadamia per via dell odore pungente, non è possibile utilizzarlo. Creme mani e creme piedi davvero ottime, in particolare ho apprezzato la crema mani fluida più di quella in vasetto che risulta più pastosa e più scomoda da utilizzare. In genere preferisco non prelevare direttamente il
prodotto anche per una questione di igiene. In quanto a makeup per il momento ho provato in offerta il mascara della linea base, la matita sopracciglia e la matita nera per gli occhi
Le matite sono della consistenza giusta né troppo morbide né troppo dure, quella per gli occhi però ha una durata molto più limitata. Il mascara non mi è piaciuto perché è davvero troppo natural per i miei gusti. Per il prezzo che ha si possono comprare mascara molto più performanti. Voi avete mai provato dei prodotti Yves Rocher? Ne siete rappresentanti? :D

#Aggiornamento il mio pc è di nuovo con me :D quindi ecco le foto che mancavano:










giovedì 14 maggio 2015

matite occhi Wet n Wild

Di recente nel mio supermercato sotto casa hanno introdotto un piccolo stand Wet n Wild. Dopo aver swatchato tutto il possibile mi sono decisa a comprare solo quello che realmente mi serviva ;)
Ed eccomi quindi a parlarvi innanzitutto dell' eyeliner pagato € 2.95. Il pennellino rende possibile linee non troppo spesse, non è molto morbido ma a seconda delle preferenze potrebbe essere un vantaggio.
Ho scelto il nero che come colore risulta intenso e lucido. E' presente anche in marrone, grigio e blu. La formula diversamente da quanto indicato sulla confezione non è waterproof ed anzi dopo un paio d'ore tende a sbiadirsi.


Il mascara a differenza dell'eyeliner non è l'unico della linea ma si può scegliere tra volumizzante,allungante, waterproof e con trattamento nutriente.
Io ho scelto il volumizzante, ovvero quello nella confezione gialla. Lo boccio senza se e senza ma. Non è volumizzante e puzza tanto di alcol :(
Non mi ha bruciato gli occhi ed il colore così come per l'eyeliner è davvero molto intenso ma nonostante il prezzo € 4.50 basso non lo ricomprerei.


Vi presento poi due matite occhi.
La nera che utilizzo per la rima interna dura bene qualche ora ed è molto scrivente. Per l'esterno dell'occhio la mina risulta un po' duretta durante l' applicazione; per € 1.95 è davvero ottima ed è una delle matite più lunghe che abbia acquistato!


Stessa recensione positiva per la matita per le sopracciglia che vedete swatchata in marrone nel colore mink brown :)
I rossetti e gli ombretti non mi hanno per niente ispirata nè per scelta dei colori nè per finish ma attendo anche i vostri consigli.
Avete già provato qualcosa del brand? voi dove lo trovate?

martedì 28 aprile 2015

5 segreti dei Pro per truccare

Avete mai visto all’ opera dei make-up artists?


Vi sarete forse accorti cercando di riprodurre il loro lavoro su voi stessi o su qualcun altro che in realtà alcuni passaggi non vi sono chiari. O forse non li avete proprio visti. Si, perché l’arte di un truccatore professionale sta nell’essere eleganti , decisi e veloci nei movimenti.
Oggi ve ne svelo 5 che potranno esservi utili se vi state interfacciando a questa professione o interessanti se siete degli appassionati del settore.
·         Ogni volta che finite di stendere la matita o l’eyeliner ,alzate delicatamente il sopracciglio. Noterete che pensavate di averlo applicato a margine della rima infracigliare, eppure c’ è ancora tanto spazio bianco!!

·         Se scegliete ombretti scuri per la palpebra mobile dovete fare ancora più attenzione nello scuotere il pennello pregno di prodotto prima di applicarlo. Scuotendolo, infatti, eliminerete l’eccesso che facilmente sarebbe caduto sul contorno occhi sporcandolo inevitabilmente. Una tecnica utile è quella di appoggiare ,senza premere (e fra qualche riga capirete perché dico questo), della cipria in polvere libera sul contorno occhi prima di stendere l’ ombretto. Una volta finito, potrete spennellarlo verso l’esterno del viso. La cipria porterà via con sé l’eventuale ombretto caduto. Se premete troppo la cipria rischiate di fissarla e di ottenere quindi come risultato un antiestetico alone bianco e polveroso.

·         Un altro aspetto molto importante e difficile per un truccatore è disegnare con simmetria su un volto. I volti umani per loro natura non sono perfettamente simmetrici e ripetere le stesse operazioni sul profilo destro e a sul profilo sinistro non garantisce lo stesso risultato. Ecco perché un truccatore ha sempre bisogno di uno specchio frontale alla persona e gli fa riferimento ogni volta che apporta una modifica di make-up. Sarà il riflesso nello specchio ad indicare la giusta proporzioni di luci, ombre e linee.

·         La resa del mascara è super potenziata dal fatto che almeno nella prima passata vi fanno tenere gli occhi chiusi. Tenendo gli occhi chiusi le ciglia opporranno maggiore resistenza allo scovolino che riuscirà quindi a fare meglio il suo lavoro. Un po’ come quando fate il brushing e il parrucchiere vi dice di tenere la testa dritta e non assecondare il verso della spazzola. Alla seconda passata, che le ciglia siano tirate verso l’alto con la punta dello scovolino o con movimenti a zig zag l’importante è guardare verso la punta del naso. Solo così si riusciranno a pettinare anche le ciglia piccolissime dell’ angolo interno dell’ occhio.

·         Il rossetto deve essere applicato in meno tempo possibile. L’imbarazzo, di una persona che viene truccata, nel dover stare tanto tempo con la bocca aperta o peggio ancora con la bocca troppo aperta è indescrivibile. In fondo non siamo mica dal dentista! :D
ça va sans dire che l’applicazione della matita contorno labbra va fatta a labbra chiuse.
Prima di applicare la matita in combo con il colore del rossetto, facilita il compito la stesura di una matita color carne multiuso illuminante magari sbordando anche di poco il contorno labbra naturale per volumizzare labbra piccole.

Spero vi siano stati utili, a prestissimo con nuove chicche. 

sabato 25 aprile 2015

Guest Post #3: Smalto semipermanente

Ecco il guest post targato numero 3 del blog. Stavolta ringrazio vivamente Bianca Valtar per avermi consegnato un articolo stupendo, pieno di info e foto esplicative.
E' in momenti come questi che sento ancora di più l'importanza di scambiarci consigli ed esperienze personali sul mondo beauty.
Io ad esempio non avevo mai utilizzato lo smalto semipermanente ed è stato molto interessante poterne sapere di più da chi ne ha fatto già pratica.
Vi mando un bacione e.... aspetto il vostro articolo per email :P
Buona lettura :)

Vi è mai capitato che l'indomani abbiate un evento importante, che sia la vostra laurea, un matrimonio o semplicemente il vostro compleanno, e il giorno prima decidiate di mettervi il vostro smalto preferito?
A me è capitato migliaia di volte e, ahimè, il tutto è finito in tragedia. Non importa che abbia steso il primer più due passate del mio smalto rosso preferito e una finale di top-coat e che sia stata ferma un'ora, con le mani paralizzate, nell'attesa che il tutto asciughi. Puntualmente mi ritrovo o con le unghie laccate piene di impronte digitali dei miei polpastrelli, roba da C.S.I. Scena del Crimine, oppure con lo smalto sbeccato e già rovinato la mattina stessa dell'ipotetico evento.
È per questo che mi sono decisa a provare lo smalto semipermanente  dalla mia estetista di fiducia e, che ve lo dico a fare, mi sono fatta mettere lo smalto del mio amato color rosso. La gioia nel vederlo durare più di 15 giorni senza rovinarsi è stata immensa, un po' meno felice sono stata quando la ricrescita ha raggiunto distanze kilometriche e sono stata costretta a toglierlo e a notare che la salute delle unghie ne avesse leggermente risentito.
Recentemente, data la mia condizione di studentessa fuori sede attenta a fare economia, mi sono decisa ad investire le mie povere finanze in un kit per l'applicazione del semipermanente, in modo da poter fare tutto a casa.
L'acquisto l'ho fatto in un negozio che rifornisce anche estetiste. Ho comprato una lampada UV della marca Crazy Nails che ha una potenza totale di 36 Watt, con 4 bulbi che vanno cambiati con regolarità, in base all'utilizzo della lampada, e smaltiti con attenzione. Gli smalti, il primer e il finish sono della marca Lady Nail, una marca non tanto gettonata tra i professionisti del settore, ma che a mio parere è performante tanto quanto i vari prodotti che ho provato le poche volte che mi sono recata dall'estetista. Ovviamente  nella stessa linea di smalti possono esserci alcuni che sono meno performanti, sia in durata che in coprenza, altri invece sono eccezionali.
Vi spiego ora i passaggi per una manicure impeccabile.
Si comincia rimuovendo le cuticole usando precedentemente un olio specifico che le ammorbidisca o tenendo per 5-10 minuti le mani in acqua calda. Poi si passa alla limatura per dare alle unghie la forma desiderata e infine all'opacizzazione delle stesse. Quest'ultima operazione si effettua con il buffer, un mattoncino bianco, che rimuove lo strato superficiale dell'unghia eliminando la sua parte grassa che ostacola la presa dello smalto. Non occorre bufferizzare molto così come accade nel caso della colata di gel, altra tecnica molto più invasiva, anche perché subito dopo si stenderà un primer che massimizza ancora di più la presa.
Si passa poi alla stesura dello smalto, la prima passata è di base trasparente, le altre due di smalto del colore scelto e infine si termina il tutto con il finish anch'esso trasparente.
Un segreto importante  per assicurarsi una manicure più durevole è quello di stendere lo smalto anche sul bordo finale dell'unghia, in modo da sigillarla idealmente.
Ad ogni stesura di base, smalto e finish bisogna  far polimerizzare nella lampada UV per 120 secondi ognuna, tempo per cui sono tarati in genere i timer di questa tipologia di lampade, ma consiglio di far polimerizzare anche per il doppio del tempo predisposto dal timer. Se invece si possiede una lampada led, più ecologica della lampada UV ma molto più costosa, i tempi di asciugatura sono dimezzati. Dopo l'asciugatura del finish bisogna passare un dischetto bagnato di solvente, che sia a base di acetone o meno, affinché porti via gli eccessi dei prodotti della polimerizzazione.

Eseguiti tutti questi step le vostre mani sono  belle e pronte ad attirare l'ammirazione dei presenti all'evento dove, ora, sicuramente non sfigurerete!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Printfriendly

Cerca nel blog